LA FOTOGRAFIA AL TEMPO DEI SOCIAL NETWORK

Da analogica a digitale, la fotografia ha subito dei cambiamenti molto importanti e di conseguenza anche i fotografi si sono dovuti adattare alle novità, soprattutto per quanto riguarda la fotografia sul web. Lo smartphone, i social network e le app hanno modificato il modo di scattare, e non ci si affida più alla bravura, alla tecnica e all’esperienza, tutti con un telefonino più evoluto in mano ora si trovano a definirsi fotografi. Una o più app sistemano la luce, difetti e orizzonte storto et voilà il gioco è fatto. E se la foto non piace? Nessun problema si cestina e se ne scatta e modifica un’altra.

Sembra talmente facile, che tutti si improvvisano fotografi, ma proprio così non funziona. Una foto, per essere messa in vista nei canali social deve essere bella, non sfocata, nitida e deve soprattutto parlare ed emozionare. Deve essere in target con il prodotto che si vuole vendere: se sei una cantina non puoi postare una fotografia di gattini, benché questi possano portare un grande engagement.

Nei canali della vostra azienda dovete postare foto che raccontino una storia, deve esserci un filo conduttore, e dovete invogliare il possibile acquirente ad interessarsi ai vostri prodotti: senza un progetto alle spalle anche la più bella foto piazzata a caso perde valore e significato.

Ed è proprio perché le foto sono diventate alla portata di tutti che le migliori aziende preferiscono distinguersi e affidarsi ad un fotografo professionista.